fare significa
evocare le possibilità latenti
della natura. 

KMV-lehti:

Maggio 2019
intervista a cura di Katto Outi

www.kmvlehti.fi




floor nature:

1 Agosto 2018
intervista a cura di Christiane Burklein

“Ci sono degli interventi artistici che migliorano la fruizione e soprattutto il contatto con l’ambiente naturale. L’architetto Guido Mitidieri ha realizzato sul Lago di Suviana tra la Toscana e l’Emilia Romagna delle installazioni che mostrano la natura con altri occhi.

Conosciamo tutti l’aforisma di Marcel Proust sui viaggi, di cui spesso però si cita solo la prima parte: “Il vero viaggio di scoperta non consiste nel trovare nuovi territori, ma nel possedere altri occhi, vedere l’universo attraverso gli occhi di un altro, di centinaia d’altri: di osservare il centinaio di universi che ciascuno di loro osserva, che ciascuno di loro è.”

continua...


la Repubblica:

7 Luglio 2018
intervista a cura di Emanuela Giampaoli  

 


All’inizio quasi non ci fai caso, sembrano semplici rami accatastati, poi però a un secondo sguardo ne intuisce il mistero. E’ una cupola creata con dei rami, un tronco caduto diventato il centro portante di una struttura in legno, sono foglie disposte in forma circolare. E poi poesie appese ai rami che celebrano la bellezza del creato. Sono le opere di Land Art che accolgono i visitatori attorno al bacino di Suviana, basta prendere il sentiero che parte dal camping, e poi attraversare il bosco verso il lago., per scoprire i lavori di Guido Mitidieri. Architetto, classe 1990, nato nell’hinterland fiorentino ma ora di casa ad Helsinki, Finlandia, artista di Land Art. Quest’estate ha scelto come scenario per le sue installazioni i boschi dove veniva da bambino a dar vita qui alle sue creazioni effimere. Realizzate con rami, foglie, pietre, e poi con la terra, l’acqua e il vento; esposte al sole, alla pioggia, tanta in questa stramba estate.

continua...





tvl Pistoia:

Agosto 2018


www.youtube.com

 
︎

contatto: guido.mitidieri@gmail.com


privacy policy